Per le scuole

Incoraggiamo la sperimentazione e la collaborazione risvegliando le vocazioni scientifiche

Attività nelle scuole:

Il programma educativo si svolge attraverso laboratori teorico/pratici progettati secondo la fascia d’età e hanno luogo all’interno delle scuole primarie e secondarie di I° grado. Queste attività possono essere organizzate in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione e con i Presidi delle scuole e possono essere svolte anche come progetti didattici in collaborazione con gli insegnanti. Il progetto include lezioni frontali e attività di monitoraggio negli spazi esterni delle scuole con specifiche trappole a colla.

L’obiettivo principale è quello di avvicinare la scienza ai cittadini. Coinvolgere i più giovani come soggetti attivi nella formazione e nell’apprendimento di nuove nozioni significa avere la possibilità di raggiungere l’intero nucleo familiare; inoltre offre la possibilità di sviluppare un piano di monitoraggio che possa raggiungere più utenti possibili. Il successo della lotta contro le zanzare, vettori di diversi Arbovirus (malaria, chikungunya, dengue, febbre gialla) è quindi fortemente legato al coinvolgimento dei singoli cittadini nel mettere in atto condizioni sfavorevoli allo sviluppo delle larve e nel contribuire attraverso il riconoscimento l’identificazione delle aree a maggior densità di zanzare.

Attività con gli alunni delle scuole primarie dalla classe 3° alla 5° elementare:

Titolo: “Cerca la zanzara”

OBIETTIVI: fornire ai bambini conoscenze di base quali: -conoscenza del ciclo di vita delle zanzare e riconoscimento delle uova, larve, pupe e adulti, – conoscenze della vita degli adulti, differenze maschio e femmine che pungono, -conoscenze dei principali focolai larvali.

METODOLOGIA:(3 h) lezione frontale con presentazioni e filmati, osservazione dal vivo, gioco a squadre, laboratorio manuale costruzione di trappole per zanzare con materiale da riciclo

Attività da svolgere con gli alunni delle scuole secondarie di primo grado:

Titolo: “Caccia ai mille focolai”

OBIETTIVO: fornire ai ragazzi delle scuole medie conoscenze di base sulla biologia delle zanzare, riconoscimento delle uova, larve, pupe e adulti, differenze maschio e femmine, conoscere i principali focolai larvali; conoscere i vari generi e specie di zanzare e i potenziali patogeni da esse trasmesse

METODOLOGIA: (4 ore) lezione frontale, con presentazioni e filmati, osservazione dal vivo, dimostrazioni di tecniche di cattura, laboratorio manuale costruzione di un aspiratore per insetti, caccia al tesoro: “Alla ricerca dei mille focolai

E’ possibile proseguire l’attività per poter partecipare ad un’attività di monitoraggio (una volta a settimana per 4 settimane). A tale scopo verranno posizionate nel giardino/spazi esterni della scuola delle trappole a colla.