TEST DI RESISTENZA AGLI INSETTICIDI SPERIMENTAZIONE DI BIOSAGGI SU ZANZARE

I Test di efficacia su Prodotti come
Repellenti cutanei ed ambientali,
Candele, zampironi, piastrine,
Insetticidi liquidi e spray,
sono importanti da effettuare per la salute di chi li utilizza

Biosaggi
L’esecuzione dei test deve avvenire all’interno di laboratori accuratamente predisposti affinché i parametri abiotici, come la Temperatura l’Umidità Relativa ed il Fotoperiodo, siano costanti e sotto stretto controllo (C. Zindler Dickerson, 2007). Dopo l’esecuzione di ogni test l’aria deve essere purificata al fine di rendere nuovamente l’ambiente neutro per il test successivo. I Biosaggi possono essere condotti su prodotti adulticidi o larvicidi.

L’allevamento in insettario delle specie più comuni nel nostro territorio consente di eseguire test durante l’intero anno e non solamente nella stagione di massima densità e di poter avere a disposizione campioni adulti o larve secondo il biosaggio da effettuare.

Tutti i test devono essere condotti secondo le indicazioni riportate nelle linee guida proposte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organization) “Test procedures for insecticide resistence – Technical update 2016. Entomology and vector control unit”. Nei biosaggi di prodotti adulticidi viene testata la suscettibilità dei campioni mediante l’utilizzo di foglietti impregnati di insetticida a varie concentrazioni con in quali gli insetti vengono messi a stretto contatto, le osservazioni ogni 10 minuti per 1 ora ci danno indicazioni sul numero di adulti vivi e adulti KD (knock down) ovvero il tasso di stordimento, mentre i stessi campioni, non più a stretto contatto con i foglietti insetticidi, vengono osservati dopo 24 ore calcolando così il tasso di mortalità. Per testare i prodotti larvicidi invece, le larve di terzo e quarto stadio vengono immerse in una soluzione di acqua e larvicida, a varie concentrazioni, ogni 2 giorni per 2 settimane viene effettuato il conteggio del numero di larve vive o morte, numero di pupe vive o morte e numero di adulti sfarfallati.

allertazanzarevirus@gmail.com